The Eliminate Project

eliminating maternal/ neonatal tetanus

L’attuale campagna mondiale del Kiwanis per i bambini, The Eliminate Project: Kiwanis eliminating maternal/neonatal tetanus, (il Kiwanis elimina il tetano materno e neonatale) (www.TheEliminateProject.org) ha l’obiettivo di raccogliere 110 milioni di dollari per salvare la vita di 129 milioni di madri e dei loro futuri neonati. Insieme all’UNICEF, il Kiwanis si impegna ad eliminare entro il 2015 il tetano materno e neonatale, una malattia che uccide un neonato ogni nove minuti. Con questo obiettivo il Kiwanis, non solo salverà tante vite, ma aprirà anche la strada per altri interventi che miglioreranno la salute materna e la sopravvivenza neonatale fra le popolazioni di madri e bambini più poveri e trascurati del mondo.

Questo progetto, annunciato nel giugno del 2010 alla 95a Convention Annuale del Kiwanis International, farà appello alla rete e alla forza mondiale del volontariato Kiwaniano, alle comunità e ai leader, nonché al personale sul campo dell’UNICEF, alla loro esperienza tecnica e insuperabile catena di rifornimenti, per cancellare questa crudele malattia, antica di secoli.

Durante la prima campagna mondiale del Kiwanis per i bambini, il progetto di Service Mondiale per l’IDD, i soci del Kiwanis hanno raccolto oltre 100 milioni di dollari e si sono impegnati fino a raggiungere la virtuale eliminazione delle malattie causate dalla carenza di iodio (IDD) che è anche la causa principale del ritardo mentale nel mondo. Questa campagna è stata salutata come l’iniziativa sanitaria mondiale di maggiore successo, e ancora oggi quei dollari sono operativi in oltre 103 nazioni. Il numero di nuclei familiari che consumano sale iodato è salito a oltre il 70 percento da una stima del 20 percento nel 1990, contribuendo ad elevare di miliardi di punti il quoziente intellettivo (IQ), non solo nei paesi in via di sviluppo, ma anche nel resto del mondo.