Ultime notizie

Tour in moto dedicato a mamme e neonati

set 24, 2013
Burlison and his motorcycle in Indianapolis

Robert Burlison Jr., un Kiwaniano di 28 anni, partecipa a tour motociclistici da anni. La passione per il service e l'entusiasmo di sentirsi in completa sintonia con la propria moto, hanno fatto nascere in lui l'idea di un tour motociclistico negli Stati Uniti, che attraversasse di seguito 48 Stati e cercasse di stabilire un nuovo record mondiale nel Guinness dei primati, allo scopo di raccogliere plù di 25.000 USD da devolvere a mamme e bambini in difficoltà in tutto il mondo.

Dieci anni fa, Burlison, socio del club Kiwanis La Cañada A.M., California, ebbe un'ispirazione. "Mi balenò l'idea" ci ha confidato Burlison, "che un tour in moto avrebbe potuto essere un'iniziativa entusiasmante, specialmente se finalizzata a uno scopo ben preciso".

“Mio padre era solito paragonare i Kiwaniani a dei veri e propri cowboy. Persone gentili e rispettose che, quando si dedicano a qualcosa, lo fanno disinteressatamente".

L'analogia con i cowboy fa riferimento al film "Scappo dalla città - La vita, l'amore e le vacche", la storia di tre amici che, spinti da una crisi di mezz'età, per trovare un nuovo scopo nella vita decidono di concedersi una vacanza guidando un'intera mandria di bovini lungo i territori degli Stati Uniti occidentali.

Fonte d'ispirazione per Burlison è stato anche suo padre, deceduto la scorsa primavera. "A soli 19 anni" spiega Burlison, "mio padre si arruolò nella Marina degli Stati Uniti, come pilota di aerosiluranti Avenger. Fu il suo modo per dare un senso importante alla propria vita. Io invece, impegnato nel service in tempo di pace, cosa avrei mai potuto inventarmi?”

Dopo aver rimuginato per anni su questo, Burlison ha partorito un'idea e l'ha confidata ai soci del proprio club Kiwanis: un tour in moto votato a una giusta causa e capace anche di divertire gli spettatori. Il progetto Eliminate, la campagna globale del Kiwanis International per i bambini, gli è sembrata subito la causa perfetta cui ispirarsi.

La sua riflessione è stata "Faccio questo per sottolineare che ognuno di noi deve trovare una propria strada per fare la differenza. Io ho deciso di fare un tour in moto, ora spetta a voi scoprire lo scopo della vostra vita e, una volta individuato, capire cosa fare e come farlo".

Non è stato facile mettere in pratica la mia idea. L'ambizione del club di superare il record di 18.025 km in moto, tutti in un solo Paese, ha richiesto il supporto di un comitato di soci esperti in logistica, capaci di pianificare il percorso e di stabilire contatti con i club delle città interessate. Sebbene il regolamento del Registro dei Guinness dei primati prevedeva che il tour si svolgesse sempre senza uscire dai confini degli Stati Uniti, attraversando 48 Stati contigui, Burlison ha pensato di condividere il suo messaggio anche con Alaska e isole Hawaii utilizzando Skype - prevedendo inoltre la possibilità di indire un'estrazione a premi con in palio un veicolo per mobilità urbana BMW C650GT.

Durante il tour di 19.795 km, Burlison, affettuosamente soprannominato "The Eliminator", ha incontrato gruppi di motociclisti ed è stato accolto in casa da soci del Kiwanis e dai loro familiari. Ha inoltre preso parte anche a programmi televisivi e radiofonici. Il sostegno ricevuto, oltre a dimostrare lo spirito Kiwaniano, ha anche consentito al club La Cañada A.M. di contenere i costi, potendo così devolvere per intero al progetto Eliminate i 25.000 USD previsti.

Tra le soste preferite, Burlison ha indicato Wichita, in Kansas, dove 10 motociclisti dell'American Legion si sono presentati al suo hotel per scortarlo alla riunione del club, e Parkersburg, in West Virginia, dove ha presenziato a una riunione di club con giornalisti, personalità locali e soci di un altro club Kiwanis della zona.

Parlando della generosità dimostratagli da tutti, Burlison ha puntualizzato "Ecco perché abbiamo definito questo progetto "La corsa di tutto il Kiwanis per il progetto Eliminate".  — Courtney Meyer

Per ulteriori informazioni sul viaggio di Burlison, visitare il sito web www.kure2013.com/blog (in inglese).

Avete una storia del Kiwanis da condividere? Inviatela a: shareyourstory@kiwanis.org e la prenderemo in considerazione.

Il vostro club Kiwanis sostiene il progetto Eliminate? Spiegateci in che modo nella sezione in basso riservata ai commenti. 

blog comments powered by Disqus