Ultime notizie

Il Builders Club dà spettacolo

mar 26, 2014

A Bayou Middle School Builders Club skit promotes a coat collection drive.

I soci del Builders Club della Scuola Bayou View volevano donare cappotti caldi per i freddi mesi invernali alle persone bisognose e hanno deciso di mettere in scena la loro causa. È stato uno spettacolo meraviglioso!

Per riempire i barili con gli abiti donati per l'Esercito della Salvezza, i soci del Builders Club di Gulfport, nel Mississippi, hanno chiamato il loro progetto per la donazione di cappotti "Riscaldiamo la Costa" ed hanno realizzato una giornata piena di eventi con scenette e sfilate di moda.

“Per tre settimane prima del giorno dell'evento abbiamo raccolto cappotti a scuola", ci ha detto Amanda Bruhl, consigliera dei Builders Club.

Per raggiungere un pubblico più ampio, i soci hanno portato il loro progetto lungo la strada che porta ad un centro commerciale nei pressi di Biloxi, Mississippi. Con due spettacoli gli studenti hanno organizzato una sfilata di moda di cappotti e rappresentato otto scenette in cui si mostrava come il pubblico poteva aiutare la comunità.

In una scenetta intitolata "Che cosa dice la Scatola," ispirata al famoso video di YouTube "What does the Fox Say?" (Che cosa dice la Volpe), Kaitlyn Monroe, danzando in una scatola per le donazioni cantava "Che cosa dice la scatola?". Gli attori che recitavano con lei, entravano in scena con costumi di animali e ballando al ritmo della musica. Ogni volta che arrivavano al coro, Kaitlyn sbucava fuori dalla scatola e gridava: «Cosa dice la Scatola?" E ogni volta che la scatola si apriva, il coperchio mostrava al pubblico le parole "Cappotto, cappotto, cappotto". Alla fine della scenetta, gli attori del Builders Club gridavano il messaggio principale del loro atto, "Donate un cappotto oggi!"

“Fare qualcosa di buono per la comunità mi fa sentire bene", dice Aubrey Weems, socio del Builders Club, "Voglio aiutare le persone senza fissa dimora. Una cappotto può cambiare la vita di una persona. Cerchiamo di dare una mano per rendere il nostro stato e il nostro paese un posto migliore."

La consigliera del Builders Club Amanda Bruhl aggiunge: "In realtà non era solo una campagna per i cappotti. Serviva anche a far comprendere ai ragazzi che ci sono diversi modi per essere coinvolti nella comunità, per trasmettere il messaggio anche agli altri, e per mostrare che loro ci tenevano a farlo. Lo scopo del nostro spettacolo era di dimostrare che i ragazzi erano capaci di lanciare un messaggio con ogni scenetta.” — Tamara Stevens

blog comments powered by Disqus