Ultime notizie

  • Storie di service: dal 1990 al 2015

    dic 17, 2014
    La rivista Kiwanis vi accompagnerà in un viaggio attraverso gli ultimi 10 decenni del service Kiwanis.

    1998

    Il Club Kiwanis di Tulp, Paesi Bassi, crea e vende un nuovo tulipano, il “Tulipano Kiwanis”.

    2000

    Concorrenti riuniti sulle sponde del lago Rotoma per una breve nuotata.

    Il Club Kiwanis di Whakatane, Nuova Zelanda, ospitò il Lake Rotoma Swim. Situato a metà strada fra Rotorua e Whakatane sull'isola settentrionale del Paese, Rotoma è un lago di origine vulcanica.

    2003

    A girl proudly explains how she takes care of her quail every day so they produce enriched eggs.

    Il Club Kiwanis di Santo Domingo, Ecuador, collaborò con Kraft Cares per aggiungere micronutrienti al cibo per quaglie. L'alimento arricchito fu fornito alle famiglie locali che allevavano quaglie per fare in modo che le uova aggiungessero micronutrienti indispensabili nei regimi alimentari dei bambini, aumentando la loro energia e le capacità di apprendimento.

    2005

    I Kiwaniani dello Sri Lanka risposero alle esigenze di famiglie e comunità in seguito al catastrofico tsunami.

    2006

    Il Club Kiwanis di Otter-Risers, Fergus Falls, Minnesota, raccolse annualmente circa 10.000 USD dalla vendita di una miscela di compost e un sottoprodotto di origine bovina che chiamano “Bullsh.” Analogamente, i giardini della Nuova Zelanda sono fioriti grazie al “Nagpoo”, acquistato dal Club Kiwanis di Matamata.

    2010
    Un pattinatore volteggia sulla pista di ghiaccio situata sotto il campanile della cattedrale di Strasburgo.

    La città di Strasburgo, in Francia, ha già ospitato uno dei più grandi mercatini di Natale d'Europa, e quando un ambasciatore dei Paesi Bassi suggerì che il festival della durata di un mese aveva bisogno di una pista di pattinaggio, i Kiwaniani dei club della regione dell'Alsazia raccolsero la sfida. Grazie alla pista allestita nei pressi dell'imponente cattedrale rosa di Strasburgo, sono stati raccolti raccolti ogni anno più di 50.000 euro devoluti a favore dei 13 club.

    2013

    The Kiwanis Club of Vernon Township, New Jersey, helps 15-year-old Nick Cerrato build his dream backyard, featuring a frog pond. Asked why he wanted to build a frog pond, Nick, who has cerebral palsy, flashed his gigantic smile and shouted, “So everyone will come over.”
  • Storie di service: dal 1965 al 1990

    dic 17, 2014
    La rivista Kiwanis vi accompagnerà in un viaggio attraverso gli ultimi 10 decenni del service Kiwanis.

    I Kiwaniani di Reykjavík commissionarono a un artista la creazione di un francobollo con personaggi del folclore islandese.

    1969

    Il Club Kiwanis di Reykjavík-Hekla, Islanda, commissionò a un artista il disegno di una serie di francobolli natalizi che ritraessero i personaggi del folclore islandese. Il primo di questi francobolli ritraeva Kertasnikir, lo Sgraffignacandele. Nel corso del primo anno, questa iniziativa riuscì a raccogliere fondi per 3.000 USD.

    1974

    Due giovani concorrenti si esibiscono al Kiwanis Music Festival di Calgary.

    Un festival musicale di due settimane, frutto di un progetto congiunto dei Club Kiwanis di Calgary; Bow Valley, Calgary; Calgary South; Calgary East; North Calgary; Northmount Calgary e Southwest Calgary. La sua portata fu straordinaria. Durante il festival del 1973, migliaia di musicisti e cantanti, centinaia di studenti e dozzine di cori hanno gareggiato per ottenere una borsa di studio, premi e la possibilità di partecipare alle finali provinciali e nazionali.

    1977

    Senza un medico in città, gli abitanti di Willsboro, New York, erano costretti ad affrontare un viaggio di 32 chilometri per ricevere assistenza sanitaria. Il Club Kiwanis di Willsboro-Essex corse ai ripari, costituendo il Centro medico Kiwanis.

    1986

    Il Club Kiwanis di Stallions, Nairobi, Kenya, consegnò coperte, detergenti, graffette, righelli, matite, temperamatite, aspirine, cerotti, pannelli in alluminio corrugato, sandali e molto altro ancora a una scuola per bambini disabili.

    Il Club Kiwanis di Stallions, Nairobi, Kenya, consegnò coperte, detergenti, graffette, righelli, matite, temperamatite, aspirine, cerotti, pannelli in alluminio corrugato, sandali e molto altro ancora a una scuola per bambini disabili.

    1990

    Il Club Kiwanis di Kuala Lumpur, Malaysia, attivò un centro per la sindrome di Down al fine di sostenere i bambini affetti da questa malattia. "È un centro di assistenza e insegnamento" ha affermato Richard Leow. Vi era anche un programma di intervento precoce rivolto ai bambini affetti da sindrome di Down di età compresa tra uno e sei anni volto a preparali per la scuola pubblica.
  • Storie di service: dal 1940 al 1965

    dic 17, 2014
    La rivista Kiwanis vi accompagnerà in un viaggio attraverso gli ultimi 10 decenni del service Kiwanis.

    1943
    Kiwaniani di Des Plaines, Iowa, nominano Mary Ann Mercer “madrina” dei tre gemelli Krause.

    L'arrivo di tre gemelli aveva colpito come un ciclone la famiglia di Arnold Krause. La coppia di Des Plaines, Iowa, aveva già tre figli. Così il Club Kiwanis di Des Plaines intervenne e alcuni suoi soci fecero da padrini ai neonati. Mary Ann Mercer, cantante della radio NBC, accettò di diventare la madrina. Si è trattato di un caso di amore a prima vista. A casa della famiglia Krauses iniziarono ad arrivare culle e materassini oltre a numerose altre donazioni. I Kiwaniani iniziarono a cercare un passeggino appositamente realizzato per tre bambini. La notizia della nascita dei tre gemelli si diffuse rapidamente, e persone di Stati compresi tra il Maine e la California giunsero a Des Plains per fare visita ai bambini. Il signor Krause installò una vetrata nella stanza dei piccoli per fare in modo che tutti potessero vederli senza disturbarli.

    1947

    Il Club Kiwanis di Port Angeles, Washington, attivò un servizio autobus per il trasporto di persone in qualsiasi centro di culto desiderato.

    1950

    Quando i soci del Club Kiwanis di Flora, Illinois, scoprirono che l'esondazione del Little Wabash River minacciava le fattorie locali, noleggiarono un'imbarcazione e iniziarono le operazioni di salvataggio. In una notte, vennero poste in salvo 39 mucche e 15 maiali.

    1961

    Emmett Kelly incontra i bambini e i soci del Club Kiwanis della Contea Richmond, New York.

    Emmett Kelly e soci del Club Kiwanis della Contea Richmond, accompagnarono 80 bambini a visitare un circo per un'intera giornata. (Nel 1994, Kelly sarebbe stato ammesso nell'International Circus Hall of Fame per la sua interpretazione del clown triste “Weary Willie”).

  • Storie di service: dal 1915 al 1940

    dic 17, 2014
    La rivista Kiwanis vi accompagnerà in un viaggio attraverso gli ultimi 10 decenni del service Kiwanis.

    Il primo club Kiwanis - Club Kiwanis di Detroit n. 1 - ha dato l'esempio di service del Kiwanis con uno dei primi progetti dedicati ai bambini. Walter era un bambino di 5 anni, figlio di genitori separati e viveva in un quartiere povero di Detroit. Suo padre, alcolizzato, non riusciva a mantenere adeguatamente la famiglia. La madre di Walter aveva divorziato dal marito e si trovava in serie difficoltà economiche quando il club venne a conoscenza della sua difficile situazione.

    Con l'autorizzazione della madre, il club Kiwanis diede il ragazzo in affidamento a una coppia di anziani. Il Kiwanis si occupò di tutti i bisogni del ragazzo e lo adottò legalmente dandogli il cognome  Kiwanis. "È stata la cosa migliore che sia mai accaduta al club", affermò Don Johnston, Charter President del club. "Tutti i soci si attivarono immediatamente per cercare chi potesse acquistare al ragazzo un vestito nuovo, o un giocattolo. Il piccolo Walter divenne un'istituzione: la base degli ideali umanitari che resero famoso il Club di Detroit".

    In seguito, la madre di Walter si risposò e insieme al nuovo marito riottenne la custodia di "Walter Kiwanis".

    1917

    P.C. Louke fa un appello al suo club Kiwanis di Winnipeg, Ontario, a nome degli orfani dei soldati morti al fronte. Louke delineò uno schema per il quale con 1.000 dollari canadesi tutti gli orfani avrebbero potuto ricevere un regalo di Natale. Subito dopo l'approvazione all'unanimità della risoluzione, gli uomini presenti iniziarono a offrire denaro e dopo soli 10 minuti sul tavolo di Louke erano stati raccolti 1.300 dollari in contanti.

    1919

    I Kiwaniani di Tampa a favore dei boy scout.

    Il Club Kiwanis di Tampa, Florida, iniziò a sostenere il movimento scout, sebbene tutte le altre organizzazioni avessero negato il loro appoggio. I due gruppi parteciparono al varo di una nave su un pickup allegramente decorato sul cui cassone una jazz band Kiwanis allietava l'evento.
     
    Il Club Kiwanis di Allentown, Pennsylvania, acquistò una casa e assunse del personale per assistere 100 bambini durante l'epidemia influenzale del 1918-19.

    1921

    Il Club Kiwanis di Norton, Virginia, creato appena 4 mesi prima, impedì al Ku Klux Klan di manifestare in città e contribuì all'apertura di una sede dell'Esercito della Salvezza "per alleviare le sofferenze e offrire assistenza ai senzatetto".

    1922

    Il Club Kiwanis di Mankato, Minnesota, spedì 252 barili di farina, prodotta localmente, per combattere la carestia in Russia.

    Il Club Kiwanis di Mankato, Minnesota, spedì 252 barili di farina, prodotta localmente, per combattere la carestia in Russia.

    1931

    Una banca locale dichiarò il fallimento. Il Club Kiwanis di Sturgis, Kentucky, la rilevò, vendette azioni aggiuntive per 45.000 USD, risanò l'istituto e riaprì la banca.
  • 1 milione di puntini luminosi

    nov 18, 2014
    A dicembre il Gran Prato del Parco Sibley Mankato risplende di 1 milione di luci rosse, verdi, blu e gialle.
    Ackerman+Gruber

    Ci vogliono almeno 30 minuti per passeggiare nel Parco Mankato, nel Minnesota e godersi lo spettacolo di Luci del Kiwanis Club... si può anche visitare Babbo Natale, pattinare sul ghiaccio, indugiare sotto le luci danzanti all'interno del tunnel pedonale, fare una proposta di matrimonio alla fidanzata o mescolarsi agli oltre 130.000 altri visitatori attratti dal milione di luci LED.

    Come dono di Natale alla comunità, la festa delle luci è stato un successo immediato, ha attratto più di 100.000 spettatori nel suo primo anno, il  2012, ha prodotto donazioni per le organizzazioni non profit e una raccolta di prodotti non deperibili per le dispense alimentari della zona.

    Uno spiegamento di luci colorate si diffonde attraverso il grande prato di Sibley Park, lungo le recinzioni e intorno alla stalla della fattoria di famiglia. I gruppi non profit decorano ed illuminano i propri alberi. In una zona la musica segna il tempo per le luci che lampeggiano sincronizzate. I visitatori passeggiano o scorrono lentamente con i loro veicoli per godersi lo spettacolo.

    lo spettacolo è un evento di tutta la comunità, coinvolge il Rotary e i soci del Sertoma, gruppi parrocchiali, i soci del Circle K e dell'Aktion Club, una compagnia di balletto, insegnanti ... più di 1.000 persone in tutto per creare, gestire e smontare lo spettacolo.

    Pare ci sia un volontario che scompare sempre prima del giorno finale. Dalla fine di novembre fino al giorno prima della vigilia di Natale ogni venerdì, sabato e domenica sera Babbo Natale saluta i bambini nel suo negozio di giocattoli (9 metri x 12). Ma venite il 23 dicembre, secondo il sito web delle Luci natalizie del Kiwanis, e vedrete lui e le sue renne che "si dirigono verso casa al Polo Nord" per preparare il famoso viaggio della Notte di Natale. — Jack Brockley
blog comments powered by Disqus