Ultime notizie

  • Il Circle K è 'impazzito"

    gen 29, 2014
    Circle K members and supporters jump rope to raise money for pediatric trauma care.

    Recentemente i soci del Circle K della California hanno trascorso una giornata a far scoppiare palloncini, a giocare con l'hula hoop, a saltare alla corda e fare un sacco di altre cose da pazzi, per raccogliere fondi e promuovere il Programma di Traumatologia Pediatrica del loro distretto Kiwanis.

    Tutto ciò faceva parte di una "Pazza Kompetizione" organizzata per i bambini dal Distretto California-Nevada-Hawaii, e che in due giornate ha coinvolto centinaia di soci, provenienti da 35 club Circle K, in giochi stile olimpico e di gran divertimento.


    Grazie alla crescente popolarità, l'evento annuale è stato diviso in due "kompetizioni", una si è svolta a Davis nella California settentrionale e l'altra nella comunità meridionale di Stanton, sempre in California. Con la vendita dei biglietti d'ingresso i partecipanti hanno raccolto più di 2.000 dollari, che serviranno per la formazione di medici pediatrici, infermieri e personale di pronto intervento; per acquistare le necessarie attrezzature mediche pediatriche e ampliare i programmi di sensibilizzazione della comunità.

    «I soci del Circle K sono contenti di "impazzire" per sostenere programmi importanti», dice il segretario distrettuale Garvey Su. —Dick Isenhour
  • Chi sarà «il miglior poliziotto» di Winnipeg?

    gen 27, 2014
    The Kiwanis Club of Winnipeg recognizes its community's top law enforcement officers.

    I sergenti di pattuglia Nick Paulet, Nicole Sabourin-Friesen e Kirk Van Alstyne e il sergente maggiore Bud Guest, membri del Corpo di Polizia di Winnipeg, Manitoba, proteggono la loro comunità. Ma il loro contributo sociale va oltre il compito di far rispettare la legge.

    I soci del Kiwanis Club di Winnipeg riconoscono che, a parte compiere  il loro dovere, gli agenti di polizia vivono nella comunità. Per questo i kiwaniani premiano quattro candidati per il loro «servizio esemplare di volontariato per la comunità» con la serata di gala annuale «Il Miglior Poliziotto - Top Cop».

    I candidati dello scorso anno sono stati:
    • Il Sergente di pattuglia Nick Paulet che lavora con la polizia di Winnipeg durante la Mezza Maratona, la quale ha raccolto negli ultimi 10 anni quasi 1 milione di dollari canadesi per l'Associazione canadese contro il cancro.
    • Il Sergente maggiore Bud Guest direttore volontario del Servizio di Polizia al Torneo di Golf della Comunità di Winnipeg, che raccoglie fondi per borse di studio.
    • Il Sergente di Pattuglia Nicole Sabourin-Friesen per il tempo che dedica al Club Panther Gymnastics, alle scuole del centro città, alla Missione Siloe (un rifugio per i senzatetto) e alla United Way.
    • Il Sergente di Pattuglia Kirk Van Alstyne che presiede l'annuale «giro motociclistico per i papà» del Club Manitoba, un evento che ogni anno raccoglie centinaia di migliaia di dollari per la ricerca sul cancro alla prostata e per l'istruzione.
    «È  il nostro modo di riconoscere l'impegno dei nostri agenti di polizia, sia in servizio che fuori servizio», dice Bruce Berven, Co-presidente della serata di gala.

    Troverete ulteriori dettagli su questo gala sulla rivista Kiwanis magazine, numero di marzo 2014, ed anche il nome del «Miglior Poliziotto» eletto dal Club Kiwanis di Winnipeg nel 2013. —Karen Pyle Trent

  • Attenzione! Neopatentati alla guida

    gen 25, 2014
    An accident simulation demonstrates the dangers of inattentive driving.

    Quando Nora Grazia David ricevette la patente pensava di essere pronta per guidare la macchina ovunque. Ma quando suo padre la iscrisse al corso Road-eo per adolescenti al volante organizzato dal Club Kiwanis di Macon in Georgia, si rese conto di quanto avesse ancora da imparare.

    «Così ho partecipato, è stato molto divertente», dice la David. «Ed ho imparato tantissimo!»

    Ecco alcune cose che ha scoperto:
    • Cosa riescono e non riescono a vedere i camionisti nei loro specchietti retrovisori.
    • Come la polizia riesce a salvare le persone rimaste intrappolate nei veicoli.
    • Come parcheggiare correttamente in parallelo.
    «Penso che il Road-eo mi abbia insegnato a guidare meglio e in modo più sicuro», dice, «perché ora sono consapevole di quello che può accadere.»

    Sono quattro anni che il Club Kiwanis di Macon organizza questo Road-eo. Per saperne di più sul progetto salva-vita, leggete il prossimo numero della rivista Kiwanis magazine .
  • Trekking contro il tetano

    gen 23, 2014
    A walk across the Swiss landscape raises money for The Eliminate Project.

    Al momento di raccogliere fondi per salvare e proteggere madri e neonati, la Divisione 9 del Distretto Svizzera-Liechtenstein ha deciso di fare una passeggiata.

    Una bella camminata attraverso i grandi spazi aperti è servita non solo a liberare la mente e ad esercitare il corpo: i 10 club Kiwanis della divisione, guidati dal Luogotenente Governatore Rudolf Obrecht, hanno anche raccolto 10.000 franchi svizzeri per il Progetto Eliminate, la Campagna Globale del Kiwanis International per eliminare efficacemente il tetano materno e neonatale.

    Le escursioni in programma, ciascuna della durata di circa 70 minuti, hanno portato i kiwaniani attraverso le dolci colline dell'Emmenthal con una sosta a metà strada. Le passeggiate terminavano sempre "per caso" presso una Gasthaus per un pasto e una bevuta. Qui si annotavano i chilometri percorsi, generando una raccolta di 5 franchi svizzeri per chilometro percorso, offerti dal fondo sociale del club. Dopo aver registrato l'importo si scattava una foto di gruppo per festeggiare i risultati ottenuti.

    «Verso sera, nel periodo dal 9 aprile 2013 al 3 luglio 2013», riferisce Obrecht, «da qualche parte in pianura o lungo le dolci colline dell'Emmenthal, una fila di persone si snodava allegramente lungo la strada come un lucertolone colorato, con vestiti sportivi, scarponi e giacche a vento, chiacchierando e discutendo. Ogni tanto si fermava da qualche parte a metà percorso, per imparare qualcosa sulla storia e la cultura del luogo». —Catherine Usher

  • Un bel posto dove abitare

    dic 17, 2013

    Neighbors and Kiwanis members celebrate a best block award.

    Il detto dice: “Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace”. A Medicine Hat, cittadina di 62.000 abitanti nella provincia canadese di Alberta, l'antico detto si avvera grazie al miglior isolato del club Kiwanis e il miglior programma residenziale che rappresenta l'orgoglio e il fascino di questa città.

    Ogni estate, da oltre 60 anni, i soci del Club Kiwanis di Medicine Hat girano per i quartieri della cittadina guardando con attenzione per trovare le residenze più curate alle quali conferire il titolo di "migliore". L'uso creativo del paesaggio, la pulizia e qualche caratteristica insolita può far guadagnare a singole abitazioni e a interi isolati una targa Kiwanis da collocare nel giardino antistante e una foto nel giornale locale.

    “Riceviamo telefonate da persone che ci chiedono, 'Avete visto la mia casa?'", dice il segretario del club Allan Olson. "In alcune zone si crea anche una vera e propria gara”.

    Per tre mesi si scelgono dei vincitori settimanali e alla fine dell'estate, i kiwaniani selezionano la migliore residenza e il miglior isolato dell'anno e organizzano festeggiamenti nei luoghi vincenti.

    “Ci siamo sentiti molto onorati di ricevere la targa", dice Ken Botschatzke, che abita nel miglior isolato dell'anno 2013. "È venuto un suonatore di cornamusa ed è venuto anche il sindaco. Abbiamo perfino fatto una sfilata dietro lo zampognaro e alla fine il club Kiwanis ha offerto caffè e rinfreschi per tutti.” — Karen Pyle Trent
     

blog comments powered by Disqus