Ultime notizie

  • Bundles sostiene l'impegno scolastico dei bambini

    feb 20, 2014
    A member of the Kiwanis Club of Pointe-Noire Humanisme Amitie, Congo, helps distribute school supplies to local students.

    Imparare a scrivere è già abbastanza difficile, lo è ancora di più quando non si dispone di carta e matite. Se poi si è privi della capacità di sentire o di parlare la situazione diventa ancora più complessa.

     Ecco perché il Kiwanis Club Humanisme Amitie di Pointe-Noire, in Congo, ha fornito materiale scolastico a oltre 100 bambini con problemi di udito e di linguaggio.
    “Forniamo materiale scolastico ai ragazzi", spiega il Kiwaniano Charles Sauthat. Il nostro materiale comprende tutti gli articoli necessari come zaini, matite, quaderni, righelli, penne, matite colorate, gomme, gesso e lavagne.

     “Abbiamo intenzione di continuare a prenderci cura dei bambini, all'inizio di ogni anno scolastico, perché la maggior parte dei genitori, e anche il governo, non comprendono i particolari bisogni dei bambini sordomuti.”

     “Questo gesto va dritto al cuore dei bambini che ospitiamo", dice Peter Paul Zodialo, direttore dell'Istituto per sordi di Pointe-Noire. "Siamo fiduciosi che tutti gli scolari utilizzeranno questo materiale con cura." - Catherine Usher
  • Scambi di Origami

    feb 02, 2014

    Setsuko Sato and a paper crane
    Photo by Nobuaki Tanaka

    Uno dei simboli più rappresentativi della cultura giapponese è la gru in origami. Poiché il Kiwanis International va in Asia per la Convention di Tokyo-Chiba del 2014, vi invitiamo a scoprire questa antica arte e incontrare i kiwaniani di tutto il mondo.

    Fase 1: Conosciamo la storia della carta piegata. Nel numero di marzo della rivista Kiwanis magazine presentiamo Setsuko Sato, insegnante di Origami e socio del Club Kiwanis Sendai, in Giappone.

    Fase 2: Create uno stormo di gru. Sempre sul numero di marzo della rivista Kiwanis magazine troverete anche le istruzioni in stampa e un video per aiutarvi a realizzare le tradizionali gru del Giappone con la carta piegata. Provate a farne 10, 20 o quante ne potete portare alla Convention del Kiwanis International del 2014.

    Take our origami crane challenge and see how many paper cranes you can trade at the Kiwanis International convention in Japan this July 2014.

    Fase 3: Scambiatevi le gru.  E' risaputo che le Convention del Kiwanis International sono gli ambienti ideali per incontrare nuovi amici di tutto il mondo. Come modo per presentarvi, offrite le vostre gru agli amici kiwaniani che incontrate, oppure potete scambiarle con altri origamisti del Kiwanis.

    Fase 4: Condividete il momento. Scattate una foto di voi con il nuovo amico e le vostre gru di carta e postate l'immagine su Facebook, Twitter e Instagram.

  • Il Circle K è 'impazzito"

    gen 29, 2014
    Circle K members and supporters jump rope to raise money for pediatric trauma care.

    Recentemente i soci del Circle K della California hanno trascorso una giornata a far scoppiare palloncini, a giocare con l'hula hoop, a saltare alla corda e fare un sacco di altre cose da pazzi, per raccogliere fondi e promuovere il Programma di Traumatologia Pediatrica del loro distretto Kiwanis.

    Tutto ciò faceva parte di una "Pazza Kompetizione" organizzata per i bambini dal Distretto California-Nevada-Hawaii, e che in due giornate ha coinvolto centinaia di soci, provenienti da 35 club Circle K, in giochi stile olimpico e di gran divertimento.


    Grazie alla crescente popolarità, l'evento annuale è stato diviso in due "kompetizioni", una si è svolta a Davis nella California settentrionale e l'altra nella comunità meridionale di Stanton, sempre in California. Con la vendita dei biglietti d'ingresso i partecipanti hanno raccolto più di 2.000 dollari, che serviranno per la formazione di medici pediatrici, infermieri e personale di pronto intervento; per acquistare le necessarie attrezzature mediche pediatriche e ampliare i programmi di sensibilizzazione della comunità.

    «I soci del Circle K sono contenti di "impazzire" per sostenere programmi importanti», dice il segretario distrettuale Garvey Su. —Dick Isenhour
  • Chi sarà «il miglior poliziotto» di Winnipeg?

    gen 27, 2014
    The Kiwanis Club of Winnipeg recognizes its community's top law enforcement officers.

    I sergenti di pattuglia Nick Paulet, Nicole Sabourin-Friesen e Kirk Van Alstyne e il sergente maggiore Bud Guest, membri del Corpo di Polizia di Winnipeg, Manitoba, proteggono la loro comunità. Ma il loro contributo sociale va oltre il compito di far rispettare la legge.

    I soci del Kiwanis Club di Winnipeg riconoscono che, a parte compiere  il loro dovere, gli agenti di polizia vivono nella comunità. Per questo i kiwaniani premiano quattro candidati per il loro «servizio esemplare di volontariato per la comunità» con la serata di gala annuale «Il Miglior Poliziotto - Top Cop».

    I candidati dello scorso anno sono stati:
    • Il Sergente di pattuglia Nick Paulet che lavora con la polizia di Winnipeg durante la Mezza Maratona, la quale ha raccolto negli ultimi 10 anni quasi 1 milione di dollari canadesi per l'Associazione canadese contro il cancro.
    • Il Sergente maggiore Bud Guest direttore volontario del Servizio di Polizia al Torneo di Golf della Comunità di Winnipeg, che raccoglie fondi per borse di studio.
    • Il Sergente di Pattuglia Nicole Sabourin-Friesen per il tempo che dedica al Club Panther Gymnastics, alle scuole del centro città, alla Missione Siloe (un rifugio per i senzatetto) e alla United Way.
    • Il Sergente di Pattuglia Kirk Van Alstyne che presiede l'annuale «giro motociclistico per i papà» del Club Manitoba, un evento che ogni anno raccoglie centinaia di migliaia di dollari per la ricerca sul cancro alla prostata e per l'istruzione.
    «È  il nostro modo di riconoscere l'impegno dei nostri agenti di polizia, sia in servizio che fuori servizio», dice Bruce Berven, Co-presidente della serata di gala.

    Troverete ulteriori dettagli su questo gala sulla rivista Kiwanis magazine, numero di marzo 2014, ed anche il nome del «Miglior Poliziotto» eletto dal Club Kiwanis di Winnipeg nel 2013. —Karen Pyle Trent

  • Attenzione! Neopatentati alla guida

    gen 25, 2014
    An accident simulation demonstrates the dangers of inattentive driving.

    Quando Nora Grazia David ricevette la patente pensava di essere pronta per guidare la macchina ovunque. Ma quando suo padre la iscrisse al corso Road-eo per adolescenti al volante organizzato dal Club Kiwanis di Macon in Georgia, si rese conto di quanto avesse ancora da imparare.

    «Così ho partecipato, è stato molto divertente», dice la David. «Ed ho imparato tantissimo!»

    Ecco alcune cose che ha scoperto:
    • Cosa riescono e non riescono a vedere i camionisti nei loro specchietti retrovisori.
    • Come la polizia riesce a salvare le persone rimaste intrappolate nei veicoli.
    • Come parcheggiare correttamente in parallelo.
    «Penso che il Road-eo mi abbia insegnato a guidare meglio e in modo più sicuro», dice, «perché ora sono consapevole di quello che può accadere.»

    Sono quattro anni che il Club Kiwanis di Macon organizza questo Road-eo. Per saperne di più sul progetto salva-vita, leggete il prossimo numero della rivista Kiwanis magazine .
blog comments powered by Disqus